Adsl lenta? Prova a modificare i dns. Ecco come fare

Adsl lenta? Prova a modificare i dns. Ecco come fare

Vuoi volare con la tua Adsl, preoccupati dei Dns

Problema di velocità su internet? Nessun problema!
Nel nostro Paese la connessione non è delle migliori, ma talvolta, se la nostra linea di casa non decolla, potrebbe dipendere dai DNS. Non è sempre una regola fissa, ma spesso modificando alcuni parametri, i miglioramenti in fase di navigazione appaiono immediatamente riscontrabili.

I DNS (ovvero Domain Name System) servono per la risoluzione dei nodi della rete. I DNS hanno una struttura ad albero rovesciato e sono divisi in Server.
Proprio quando si cerca di connettersi ad internet, provando a caricare una pagina, si attiva un processo di richiesta che passa tramite uno dei server sopracitati. Infatti, quando non si ha una connessione internet adeguata o non arriva una risposta dal server DNS, non per nulla il nostro browser ci indica l’errore relativo proprio ai Domain Name System.

Il nostro abbonamento ad internet prevede l’utilizzo di un Modem (indipendentemente dal tipo di connessione): l’apparecchiatura utilizzata si connette al web tramite i DNS propri, relativi al provider utilizzato. Per evitare rallentamenti o blocchi dovuti a particolari disposizioni (spesso i DNS interni sono caratterizzati da procedure di limitazione), si tende a modificare i DNS, cercando quelli di dominio pubblico, come ad esempio quelli messi a disposizione da Google.

La scelta dei DNS è quindi fondamentale ai fini della velocità della linea ADSL.  Dunque bisogna attuare una procedura semplice per trovare i giusti DNS e velocizzare di conseguenza le nostre ricerche sul web.
Per compiere una scelta corretta (in base alle nostre esigenze) è necessario installare un software sul nostro programma: stiamo parlando di Namebench, un pacchetto applicativo compatibile sia con i sistemi Windows, che quelli Apple.

Una volta portato a termine il download, bisognerà aprire l’applicazione ed individuare così i migliori DNS presenti sulla rete. Basta cliccare sul tasto “Start” ed avviare il test (definito solitamente con il nome di Speed Test).
Alla fine del test avrete una nuova pagina in cui andrete ad individuare i migliori risultati. In questo caso avremo i tre migliori DNS presenti sulla rete.

Bisogna però fare una piccola distinzione tra sistemi operativi. Per andare a modificare le cifre bisogna prima sapere quale utilizziate. Nel caso il vostro PC abbia Windows come sistema operativo, bisognerà ricercare le opzioni di rete, inserendo la parola nella barra di ricerca posta in basso a sinistra (Nel caso di Windows 8 e Windows 10). Una volta che avrete visualizzato il risultato, basta selezionare l’opzione “Mostra opzioni scheda“.
In questo modo avrete modo di vedere le schede di rete presenti sul vostro PC; a questo punto selezionate quella utilizzata per connettervi ad Internet (se siete connessi in WiFi selezionate la rete WAN, mentre se siete collegati via cavo basterò selezionare l’opzione LAN). Selezionate ciò che fa al vostro caso con il tasto destro e cliccate con il tasto sinistro l’opzione proprietà.
Dopo questa operazione, selezionate nel menu appena aperto la voce Protocollo internet versione 4 (TCP/IP4): tramite un doppio click accederete alla vostra pagina e troverete lo spazio per modificare i DNS. Una volta inserite le cifre mostrate dal programma Namebench, confermate le modifiche e riavviate il PC. In questo modo avete dato una bella spinta sull’acceleratore per la vostra connessione di rete.

Per quanto riguarda i computer Apple, i quali presentano un sistema OS X, bisogna attuare un’altra procedura. Selezionate la voce “preferenza di sistema” e cliccate sulla casella Network. Una volta entrati in questo menu, dovrete selezionare il tipo di scheda di rete utilizzata. Cliccate di conseguenza sulla pagina “Avanzate” e aspettate che vi compaia una nuova finestra.
In questa nuova finestra bisognerà cliccare sul tab DNS e subito dopo sul pulsante “+“, il quale si trova in basso a sinistra. Anche in questo caso basterà incollare i DNS trovati dal vostro programma e cliccare OK per salvare le modifiche effettuate sulla vostra connessione internet.

In questo modo potete sicuramente risolvere il problema legato alla velocità della vostra connessione ADSL/FIBRA.
Settando questi semplici parametri, riuscirete a sfruttare a pieno il potenziale della vostra connessione internet, dimenticando la lentezza di risposta da parte delle vostre pagine web preferite. Una procedura impegnativa, ma molto utile per navigare al meglio sul web.

Lascia un commento